Storia - Eurogateway

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia

SOCIETA'
DAL 1995 L'INTERMODALITA' DI NOVARA

SI POTREBBERO CHIAMARE INTERPORTI ...
Le prime prove di trasferimento modale di carichi completi, in Italia,  furono avviate nella seconda metà degli anni sessanta dalle compagnie ferroviarie aderenti alla UIRR.
Nello scalo di Novara boschetto dal 1965 in particolare Novatrans iniziò a mettere in produzione treni da e per la Francia con il trasferimento di carichi stradali tramite casse mobili. Si trattò di una vera e propria innovazione pionieristica  Giova ricordare in tal senso che il primo terminal per container marittimi in Italia venne inaugurato a Genova solo nel 1975.
E fu proprio sulla base delle sperimentazioni compiute in quegli anni che nell'ottobre del 1973 Mario Ferretti ispettore superiore del servizio commerciale del FFSS definì la sua idea dei centri Intermodali integrati per massimizzare l'efficacia delle varie modalità di trasporto, centri che chiamò per la prima volta "Interporti".
L'idea è poi l'impegno di realizzare un Interporto a Novara, proprio quale evoluzione del centro merci di boschetto, si concretizzò negli anni ottanta culminando nel 1987 con la nascita di CIM spa, la società  fondata da comune di Novara e Finpiemonte per la realizzazione del centro interportuale. Dopo otto anni, e precisamente il 17 ottobre 1995 poco dopo le cinque del mattino il primo treno  intermodale proveniente da Rottedam venne preso in consegna nel terminal CIM di Novara. Da li l'Spa immobiliare di Novara fondò la sua società di servizi di Handling, Eurogateway, sulla quale viene costruita la logistica Intermodale oggi punto di riferimento dello smistamento merci gomma treno.
Negli anni Eurogateway, grazie alla lungimiranza del presidente Alvaro Spizzica (che è rimasto in carica fino al 2014 anno della sua improvvisa scomparsa) e Sergio Bisagni. amministratore fino al 2013, ha visto una crescita esponenziale sia in termini di servizi di handling che di struttura e tecnologia.

Torna ai contenuti | Torna al menu